- ENTRATE TRIBUTARIE E NON TRIBUTARIE -

ATTIVITA’

L’Ufficio si occupa della riscossione delle entrate tributarie e non tributarie.

Entrate Tributarie

A.P.C.E.E. (Addizionale Provinciale sul Consumo dell’Energia Elettrica): A decorrere dal 2012 è soppressa l'accisa di cui all'Art.52 del Dlgs. 504 del 26 Ottobre 1995; il relativo gettito spetta direttamente allo Stato, come stabilito dall'Art. 18 comma 5 del DLgs n.68 del 06.05.2011.

I.P.T. (Imposta Provinciale di Trascrizione): Presupposto impositivo: è la richiesta di formalità di iscrizione, trascrizione e annotazione dei veicoli nel pubblico registro automobilistico ai sensi dell’art. 56 del D.Lgs. 446/1997. L’Ente ha confermato l’aumento della misura di base dell’imposta al 20%, così come determinato ai sensi del comma 11 dell’art.56 del Dlgs 446/1997 e nel DM n 435 del 1998 (Decreto Pd n.142 del 17.10.2019). Per gli acquisti di autovetture superiori a 53 Kw di potenza, l'imposta diventa progressiva per ogni Kw di potenza (DLgs 68/2011).

R.C.A. (Responsabilità Civile Autoveicoli):Ai sensi dell'art.17 commi 1,2,3 e 4 del DLgs n.68/2011, a decorrere dall'anno 2012, l'imposta è diventata tributo proprio e con Delibera di G.P. n.360 del 27.06.2011, l'aliquota è stata aumentata di 3,5 punti percentuali. Il tributo, è derivante dalla circolazione dei veicoli a motore (esclusi i ciclomotori), dove hanno sede i pubblici registri automobilistici nei quali i veicoli sono iscritti; per le macchine agricole, ci si riferisce al territorio dove risiede l’intestatario della carta di circolazione.La misura attuale dell'RCAuto è del 16% (Decreto Pd n.142 del 17.10.2019).

T.E.F.A. (Tributo per l’Esercizio delle Funzioni di Tutela, Protezione ed Igiene Ambientale): Presupposto impositivo: il tributo viene assegnato alle Province a fronte delle funzioni amministrative svolte in materia di tutela ambientale (Art. 19 del D.L. 504/92 – art. 49, c. 17 del D.Lgs. 22/97);Il Decreto della Presidente n.142 del 17.10.2019, ha mantenuto l’aliquota nella misura del 4,70 in vigore dal 2001. Si ricorda che, a decorrere dall'anno 2014 - l'art.1 comma 639 della Legge 147/2013 aveva istituito la IUC, imposta unica che incorporava al suo interno la TARI. Pertanto, sono stati sostituiti tutti i precedenti prelievi relativi alla gestione dei rifiuti urbani, sia di natura tributaria sia di natura patrimoniale. La soppressione della stessa IUC, con la Legge n.160/2019, ha mantenuto la TARI, senza modificare il prelievo provinciale a titolo di TEFA. L’art.38 bis del DL 124/2019, convertito in Legge n.157/2019, ha introdotto importanti novità in tema di modalità di riversamento delle somme di competenza provinciale.

T.O.S.A.P. (Tassa Occupazione Spazio ed prelievi relativi alla gestione Aree Pubbliche): Colpisce le occupazioni di qualsiasi natura effettuate, anche senza titolo, nelle strade, nei corsi nelle piazze e comunque sui beni appartenenti al demanio ed al patrimonio indisponibile della Provincia. Il Regolamento è stato approvato con delibera C.P. n.164 del 01.12.1994.

Ai sensi del comma 816 art.1 della Legge n.160/2019, a decorrere dal 2021, entrerà in vigore il “Canone Unico”, destinato ad assorbire i prelievi sull’occupazione di suolo pubblico e sulla pubblicità.

Entrate non Tributarie

Canone Impianti Pubblicitari : l'art.27 del Decreto Legislativo del 30 aprile 1992 n.285 e l'art.53 comma 7 del D.P.R. n.495/92, prevede un “ corrispettivo che il soggetto richiedente deve versare per il rilascio di una autorizzazione di cartelli, di insegne di esercizio o di altri mezzi pubblicitari, determinabile su una base di un prezzario annuale, comprensivo di tutti gli oneri, escluse le spese di istruttoria...” ( c.d. canone non ricognitorio). Il relativo Regolamento è stato approvato con Delibera C.P. n.115 del 20.12.2007. Con il Decreto della Presidente n. 199 del 12.12.2018 sono state approvate nuove tariffe a decorrere dal 2019, confermate per l’anno 2020 ( Decreto Pd n.142 del 17.10.2019).

Dal 2021 sarà sostituito dal “Canone Unico” (Legge n.160/2019).

DIRIGENTE

Dott.ssa Roberta Gallorini
Tel 0575.392266
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

RESPONSABILE

Dott.ssa Isabella Giovannini
Tel 0575.392333
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POTERE SOSTITUTIVO

Dirigente Dott.ssa Roberta Gallorini

UFFICIO DI RIFERIMENTO

Sig.ra Stella Tursi
Tel 0575.392258
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzo: Piazza della Libertà, 3 - 52100 Arezzo
Orario : dal lunedì al venerdì ore 9.00 - 13.00 / martedì e giovedì ore 15.30 – 17.30.

REQUISITI DEL RICHIEDENTE

I.P.T. (Imposta Provinciale di Trascrizione) :soggetto passivo dell’imposta è l’acquirente del veicolo o il soggetto nell’interesse del quale viene compiuta l’iscrizione o l’annotazione, come individuato negli artt. 93 e 94 del D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 recante il nuovo codice della strada.

R.C.A. (Responsabilità Civile Autoveicoli ) : Imprese assicurative.

T.E.F.A. (Tributo per l’Esercizio delle Funzioni di Tutela, Protezione ed Igiene Ambientale): soggetto passivo della TARI.

T.O.S.A.P. (Tassa Occupazione Spazio ed Aree Pubbliche): titolare di un interesse al rilascio di una concessione, autorizzazione e nulla-osta per occupazione di suolo pubblico, in assenza l'occupante di fatto.

CANONE IMP. PUBBLICITARI : titolare di un interesse al rilascio di una concessione, autorizzazione o nulla – osta, per l'installazione di mezzi pubblicitari lungo le strade provinciali o regionali gestite dall'Ente.

PROCEDIMENTO

http://www.viabilita.provincia.arezzo.it/

TEMPI DEL PROCEDIMENTO

 

DOCUMENTI DA PRESENTARE

http://www.viabilita.provincia.arezzo.it/

NORMATIVA

 

 

 Modulistica :

 

 

 

 

 

 

Questo sito NON utilizza cookies di profilazione, utilizza invece cookies tecnici e di terze parti. Per conoscere quelli utilizzati e la loro disabilitazione consulta l'Informativa completa. Cliccando su Accetto o proseguendo nella navigazione del sito (click, scroll, etc.), presti automaticamente il consenso al loro utilizzo.