autorizzazioni gare e manifestazioni fuoristrada

LOGO PROVINCIA

Provincia di Arezzo

P.za della Libertà, 3    52100 AREZZO

Tel. (0575) 3921

                                                                                             

  

  

GARE e MANIFESTAZIONI in FUORISTRADA

(Art. 8 L.R.T. n° 48/94, Norme in materia di circolazione fuori strada dei veicoli a motore)

 

Le gare e manifestazioni di fuori strada, anche se a carattere occasionale, si svolgono normalmente nei percorsi e impianti fissi autorizzati.

 

La Provincia può autorizzare, in via eccezionale, lo svolgimento di gare e manifestazioni di fuori strada, di durata non superiore a tre giorni, su percorsi diversi dai percorsi ed impianti fissi autorizzati, escluse comunque le aree di cui all’art. 2  e 3 del Nuovo  Codice della Strada.

 

 

                                                          RICHIESTA DI ORGANIZZAZIONE

 

Chi intende organizzare una manifestazione o gara di veicoli a motore in fuoristrada dovrà far pervenire all’Ufficio Sport, P.za della Libertà, 3, Arezzo, almeno 60 giorni prima dell’evento, formale richiesta scritta in marca da bollo da Euro 16,00, indicando:

 

1.        Data e luogo dell'evento, Comuni interessati dall'evento;

 

2.        Dati anagrafici e di residenza del richiedente, incluso il Codice Fiscale; Ragione Sociale, se si tratta di Associazioni o Club, inclusi i dati del legale rappresentante;

 

3.        Denominazione e tipo  evento (Manifestazione o gara), specialità (Enduro, Trial, Auto da fuoristrada, etc.), numero indicativo dei partecipanti;

 

4.        Eventuali tratti di strade di competenza provinciale interessate dall’evento come trasferimenti; (per questi tratti l'organizzatore dovrà ottenere il previsto Nulla Osta/Autorizzazione al transito da parte dell'ufficio Viabilità di questo Ente).

 

Dovrà inoltre allegare alla richiesta:

 

1.       Ricevuta del versamento di Euro 250,00 sul C/C Postale n° 11024528 intestato alla Provincia di Arezzo, indicando, oltre ai dati del richiedente, la causale: “Spese di istruttoria per il rilascio dell’autorizzazione di cui all’art. 8 della L.R.T. n° 48/94”.  (Nel caso di eventi su brevi percorsi e limitati ad una sola giornata, le spese di istruttoria sono stabilite in  Euro 125,00)

 

2.       Marca da bollo da Euro 16,00 da apporre all’autorizzazione.

 

3.       File  del percorso rilevato con GPS con sistema di coordinate WGS 84 o similari distinguendo tra tratti in strada e fuori strada; nel caso di eventi che si svolgono in area delimitata è suffIciente cartografia 1:2000

 

4.       Parere favorevole vincolante del/dei Comuni sui quali ricade il percorso;

 

  

5.       Consenso dei proprietari dei terreni privati interessati dal percorso o dichiarazione sostitutiva di atto notorio;

 

6.       Regolamento particolare dell’evento.

 

   

Autorizzazione

 

Sarà cura dell’Ufficio Sport, dopo aver valutato i requisiti della domanda, avviare l'istruttoria per l'eventuale rilascio dell'autorizzazione allo svolgimento dell'evento motoristico in fuoristrada.

 

In caso di parere favorevole, questo Ufficio emetterà l’Autorizzazione, con  le seguenti prescrizioni a carico dell’organizzatore;

 

-          Fornire idonee garanzie finanziarie, per un importo di Euro 2.580,00 (Assegno circolare non trasferibile) in favore di questo Ente, a garanzia del ripristino dello stato dei luoghi ovvero polizia fidejussoria ad hoc stipulata ; nel caso di eventi svolti in terreni o percorsi brevi la suddetta garanzia è di 500.00 Euro;

 

-          Utilizzare esclusivamente il tracciato autorizzato;

 

-          Ripristinare i luoghi dopo lo svolgimento dell’evento. 

 

Entro la settimana successiva lo svolgimento dell’evento, l’organizzatore dovrà provvedere al ripristino dello stato dei luoghi e comunicare l’avvenuto ripristino a questo Ufficio che provvederà alla verifica; in caso positivo, verranno svincolate le garanzie finanziarie fornite dall’organizzatore.

 

L’autorizzazione di cui alla presente nota informativa viene rilasciata dalla Provincia esclusivamente ai sensi della L.R.T. 48 del 1994 e succ. mod., pertanto il richiedente rimane responsabile di tutti gli altri aspetti legati all’acquisizione di eventuali pareri, autorizzazioni, concessioni di altre Autorità, Enti o terzi interessati.

 

Inoltre:

 

- E’ VIETATO  danneggiare la vegetazione (es.  tagliare rami o inchiodare le indicazioni sui fusti);

 

- E’ VIETATO il passaggio in corsi d’acqua, a meno di guadi colleganti strade esistenti.

 

 

 

Ulteriori informazioni: Ufficio Sport - P.zza della Liberta’, 3  Arezzo - Tel. (0575) 392365-281


CONTATTI:
Sede: Piazza della Libertà, 3 - 52100 Arezzo. Tel. 0575 3921
URP: Numero verde 800296613Numero verde 800296613
e-mail: urp@provincia.arezzo.it
PEC - Posta Elettronica Certificata: protocollo.provar@postacert.toscana.it
Codice IBAN: IT92S0539014100000000010098
Partita IVA: 00850580515
Codice Fiscale: 80000610511